venerdì 28 maggio 2010

Timbri in cucina - Tutorial

Mamma mia, sono a pezzi, reduce da una notte insonne. Abbiamo deciso che all'alba dei 4 mesi fosse ora di far dormire il cucciolo nella sua cameretta e nel suo lettino, anche perchè la carrozzina è davvero diventata troppo piccola! Così mi son messa una brandina a fianco del suo lettino e, come previsto, sono stata lì tutta la notte a consolarlo, allattarlo (molto spesso) e dargli il ciuccio...vabbè non vi tedio...fatto sta che sono molto stanca e se percaso beccate qualche errore in questo post, vi prego, non fateci caso...
Oggi mio marito, vedendomi parecchio stanca e in crisi ha badato un po' al bambino e così mi son messa a fare questo veloce esperimento. Non mi son messa a cucinare, ma ho usato le patate in un modo diverso...come timbri, molte di voi l'avranno provata già in tutte le salse questa ricetta, ma io oggi li ho fatti così.
Occorrente:
- patate
- taglierino
- carta da pacchi
-colori acrilici o tempere
Tagliate a metà la patata, disegnate la sagoma che desiderate, in questo caso ho provato a fare un fiore e una mucca...
Incidete con la taglierina lungo i bordi della sagoma, cercate di eliminare la parte superflua, facendo attenzione a non intaccare il disegnino (questa è la parte più delicata).
Preparte il colore, io ho scelto il viola. Stendete la carta facendo in modo che non si arrotoli su se stessa, magari la fissate al tavolo con dello scotch.

Procedete a pitturare il timbro con il colore e poi provate a timbrare la carta.
Credo si meglio utilizzare un pennellino piuttosto che immergere il timbro direttamente nel colore.


Poi abbellite il tutto come più vi piace...



Ed ecco qua la vostra carta da pacchi personalizzata, per fare pacchetti, buste, bigliettini, rivestire scatole e tutto ciò che più vi piace!!

Buon Weekend a tutte!!

lunedì 24 maggio 2010

Tutorial per bimbi

Questo mio secondo tutorial è dedicato ai bambini e alla facilità con la quale si può imparare giocando e riciclando semplici oggetti che si hanno in casa, come le MOLLETTE DA BUCATO.
Occorrente:
- Mollette da bucato in legno delle dimensioni che si desiderano
- Cartavetro
- Colori acrilici
- Tanta fantasia!!

Io ho scelto le più grandi per farvi vedere meglio i passaggi e i disegni realizzati su di esse, ma sta alla vostra bravura e soprattuto pazienza...potete anche scegliere le mignon, sono certa che verrebbero molto carine!

Si procede a rifinire un po' le mollette se sono particolarmente sbrecciate, come le mie...comprate al mercato per pochi euro. E' un lavoro un po' lungo e di fino...io avendo poca pazienza e poco tempo ho saltato questo passaggio, ma è molto importante avere una superficie levigata per non rovinare i pennelli.

Dipingete con un colore neutro tutte le facce delle mollette, io ho utilizzato il bianco.


Tracciate con una matita il disegno che volete realizzare, io ho scelto di dipingere entrambi i lati delle mollette:
Lato A: numeri (per imparare a contare)
Lato B: disegno puzzle (per aguzzare la vista)


Quindi colorate a piacimento i disegni precedentemente tracciati. Io vi consiglio i colori acrilici, ma fate attenzione a non sporcarvi i vestiti!!
Queste sono le mie nove mollette quasi terminate sul lato A (come vedete il numero 9 è ancora incompiuto).


Questo è il lato B, con un disegno fantasia che mi sono inventata.
Ultima cosa, ma del tutto trascurabile, si può passare un po' di vernice per ottenere un effetto laccato. Io l'ho fatto ma la differenza è minima e il lavoro abbastanza lungo...
...e ora appendiamole, giochiamoci, impariamo a contare o aiutiamo la mamma a stendere!



Questo libri si chiama "Il calzino bucato" , mi sembrava azzeccato per questo tutorial visto che parliamo di mollette da bucato...è un libro coloratissimo, divertente e un po' pazzerello!!

E' pubblicato dalla casa editrice Lineadria e, se vi incuriosisce, lo potete acquistare qui, ... è un libro che parla anche di riciclo degli oggetti d'uso quotidiano, un po' come il mio tutorial di oggi.


Mi sono permessa di fare un po' di pubblicità proprio perchè ultimamente ho visto tante blogger pubblicare i loro libri e io non posso non citare questo, vi chiederete il motivo...ma perchè è scritto da una mamma davvero speciale, la mia!!
Alla prossima!! E fatemi sapere cosa ne pensate!!
Bacioni a tutti e buon inizio settimana...

martedì 18 maggio 2010

Materiali e angolo di lavoro

Per la festa della mamma mio marito mi ha portata al Gran Balon a Torino, un posto che io adoro, un sacco di bancarelle di creativi, antiquari, abiti usati...insomma di tutto un po'!! Un pozzo di idee e materiali interessanti.
Così mi ha regalato questi due pacchetti di campioni di stoffe per arredamento: a fiorellini e dell'alcantara con sfumature dal blu al marrone passando per i rosa e i viola.
Già fremo all'idea di creare, ma vorrei evitare di farmi prendere troppo dall'impeto e poi fare disastri come con il fimo...percui mediterò bene prima di iniziare...
Poi la scorsa settimana sono andata da Guercio Fai da Te e ho trovato queste bellissime letterone...(perdonatemi la foto)
Appena le ho viste ho avuto ben chiaro cosa fare, perchè mi sono venuti in mente i numeri di Elena Fiore e perciò li decorerò in stile patchwork..ma il dubbio rimane: le dipingo? O magari utilizzo la tecnica decoupage...mmmhhh forse è meglio rivestirle con stoffa invece che con carta..?
Voi che dite? Mi date un consiglio?

Mentre la nostra casetta prende lentamente forma, anche il mio angolino creativo sta pian pianino diventando carino e sta ospitando tutte le mie mille raccolte di riviste, carta e cartoni, colori, stoffe e gomitoli... per ora è così, ma presto ve lo farò vedere ordinato...

giovedì 13 maggio 2010

Inizio super e continuazione terribile!! Accidenti al Fimo!!

Sapete quando ci si sveglia pieni di buoni propositi e stimoli? Pronti per una giornata produttiva, che darà sfogo a intuizioni creative e fantasiose? Bene, oggi la mia giornata è iniziata così...ispirata dalla meraviglie di Fata e Ciri .
Avevo da mesi del fimo che non toccavo da quest'estate, visti i risultati poco esaltanti l'avevo lasciato in disparte...ma stamattina ho cercato tutorial vari e mi son messa d'impegno per crare qualche spilletta carina e provare a farmi un po' di perle colorate da utilizzare per i prossimi lavori...tutto bene. Risultato che mi piaceva molto... anche se ho realizzato cosine semplici.

Prima della cottura

Il problema è che dopo la cottura il tutto è diventato così!! Orrore!!
Ore di lavoro buttate, ore che mio marito, mi ha regalato dicendomi "ci penso io al bambino, tu crea e non ti preoccupare d'altro"

Dopo la cottura

Sono proprio sfigata con il fimo!! o forse sono io un po' incapace...guardate ciò che ho fatto quest'estate...cottura tutto ok, ma dopo aver passato la vernice lucidante mi si sono appiccicati tutti i pelucchi!!! Li vedete?


Che disastro...
Per ovviare a questo ho terminato la mia prima card di auguri grazie ai consigli di Rita e Illy...sono abbastanza soddisfatta, soprattutto perchè ho utilizzato solo materiale di recupero. Cha ne dite? Mi date qualche consiglio e parere?
Sono proprio di umore nero...ma spero vivamente che domani vada meglio...un abbraccione-one-one a tutte voi!!

lunedì 10 maggio 2010

Premio Over the top!!



Mi è stato donato da Barattolo di Caramella questo "premio", non amo molto le catene ma colgo quest'occasione per farmi conoscere un po' attraverso queste domande:

1) Dove si trova adesso il tuo cellulare?In tasca

2) Come sono in questo momento i tuoi capelli?
Lunghi fin sotto le spalle, con la riga di fianco del mio colore naturale
3) Una parola per descivere la proprio mamma...
Generosa
4) Una parola per descrivere il proprio papà...
Impegnato
5) Il tuo cibo preferito?
Gelato
6) Il tuo sogno la notte scorsa?
Tra una poppata e l’altra data al piccolo di casa ne avrò fatti mille di sogni…ma non nericordo neanche uno!!
7) La tua bevanda preferita?
L’acqua naturale
8) Il tuo prossimo obiettivo?
Produrre materiale a sufficienza per fare un banchetto e partecipare ai mercatini
9) In quale stanza sei?
In cucina
10) Il tuo hobby preferito?
Disegnare, cucire, cucinare
11) Una tua paura?
La malattia
12) Dove sarai tra 6 anni?
Sempre in questa casa, nearby Torino
13) Dove hai passato più tempo ieri?
Al Gran Balon, mercatino d’antiquariato e non solo, in centro a Torino
14) Quali caratteristiche non hai?
L’ordine, la pazienza e molte altre….
15) Tre dei tuoi desideri?
Creare ciò che mi piace, essere una buona mamma e moglie
16) In che città sei cresciuto?
Torino
17) L'ultima cosa che hai fatto?
Ho preso in braccio mio figlio che piangeva disperato
18) Che cosa indossi?
Tuta e uno scialle/poncho fatto da mia suocera…in casa ci sono solo 18 gradi!!
19)I tuoi programmi preferiti in tv?
Mi vergogno un po’…ma bisogna essere sinceri? Un posto al sole e ultimamente S.O.S Tata…
20) Hai animali domestici?
si, un cane
21) Il tuo stato d'animo ora?
Stanca e un po’ irrequieta
22) Che mezzi di trasporto possiedi?
per adesso una bella bici
23) Qualcosa che non ti piace indossare?
Cose da vecchietta troppo seriosa

Giro questo premio/catena a :

Brigitte

Ciapetta

Cristina

Così vi conosceremo un po' meglio..!!


venerdì 7 maggio 2010

Spilla Francy

Sono riuscita a recuperare le foto di spilla Francy!! Realizzata insieme alla spilla Lucy di cui ho postato qualche settimana fa. Il problema è che questa l'ho terminata proprio il giorno in cui è venuta a trovarmi Francesca, l'amica per cui stavo realizzando la spilla...percui nella fretta non ho avuto tempo di fotografarla. Ho ovviato chiedendo a Francesca stessa di fare le foto per me, poi però ci ho impiegato un bel po' per sistemarle, firmarle...ecc...
"Bando alle ciance"... Eccola la Spilla Francy!! I colori sono stati scelti dalla mia amica mentre forma e abbellimenti sono stati frutto di disegni e scarabocchi che mi son divertita a fare mentre allattavo il cucciolo di casa.

Qui i pezzi singoli, non ancora assemblati



Qui finita e fotografata da Francesca!

domenica 2 maggio 2010

Dolci in quadro


Eccomi qua, a postare veloce veloce una cosina dolce dolce realizzata ormai qualche mese fa...
Semplicissima cornice Ikea da pochi euro decorata con colori acrilici, nella foto ci sono anche i fantastici stampini fantasia, sempre Ikea.
Tributo ai Muffin, dolcetti sfiziosi e uno diverso dall'altro...visto che amo cucinare (soprattutto i dolci) mi sembrava doveroso riservar loro un postodi spicco in cucina!!

Qual è il vostro dolce preferito?? Per me è sempre così difficile scegliere!!